Filippo Accettella presenta 'Alluvione'

 Registrazioni chiuse
 
0
Categoria
Eventi
Data
25 Marzo 2017 18:30

Sabato 25 marzo alle 18.3.0 sarà presentato in anteprima a Spazio5 il libro "Alluvione" (L'Erudita) di Filippo Accettella.

Il libro - 1152, Rotta di Ficarolo, dopo giorni di intense precipitazioni il Po esonda, allagando le valli del Polesine. 1951, il fiume straripa di nuovo. Sono passati otto secoli, è crollato un impero e vari altri se ne sono avvicendati, nato l’uno sopra le rovine dell’altro. Ma la pianura tra Rovigo e Venezia è refrattaria agli insegnamenti della storia, nascosta com’è dalle nebbie della Padania. oppure la causa della catastrofe non è da ricercare nell’indolenza del territorio ma nell’alluvione, così come il sintomo non è la causa della malattia ma il suo effetto. È che nella vita i prima e i dopo si confondono e i ricordi, sommersi, si disperdono. Soprattutto in quella di Pietro, malato d’Alzheimer, e di sua figlia Betta che, insieme a Neo cercherà di arginare. Sotto la  pioggia dei ricordi i tre sveleranno agli altri e a se stessi frammenti di un passato dimenticato, emersi dalla piena di trent’anni prima. Filippo Accettella si misura in questo romanzo con il tema della memoria, trattandolo con la freddezza analitica dell’acqua gelida e la violenza di un fiume in piena. Uno stile asciutto ma dirompente che trascina il lettore dritto alla fine.

L'autore - Filippo Accettella è nato nel 1971 a Roma dove vive con la moglie e le tre figlie. È cresciuto e ha lavorato nel teatro delle marionette della sua famiglia fondato nel 1945. Si occupa di risorse umane in Enel e insegna all’Università la Sapienza di Roma e alla Pontificia Università San Tommaso D’Aquino-Angelicum di Roma. Per l’erudita ha già pubblicato Barataria, romanzo d’esordio.

 
 

Altre date

  • 25 Marzo 2017 18:30
 

Spazio5 su Facebook

Twitter

visit the homepage

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la cookie policy.